Sviluppo Rurale Ue, Barbagallo: “Liguria chiude in anticipo gestione fondi”

barbagallo

Regione. Nessun rischio, anzi ottima performance, per la Regione Liguria, di perdere risorse europee del Programma di sviluppo rurale dell’assessorato all’Agricoltura 2011 che ammontano a 15 milioni di euro. Lo ha precisato l’assessore Giovanni Barbagallo dopo la denuncia di Confagri dei ritardi nella spesa da parte anche da parte del Mezzogiorno e anche delle regioni del Centro Nord.

La Regione Liguria sta affrontando la scadenza del 31 dicembre 2011 avvicinandosi a grandi passi al traguardo della spesa per evitare il disimpegno delle risorse comunitarie. A oggi restano da ripartire 800 mila euro, che saranno certamente spesi nelle prossime settimane, centrando l’obiettivo con un anticipo di tre mesi .

“Un risultato- afferma Barbagallo- che dimostra il successo riscosso dal Programma di sviluppo rurale nel mondo agricolo ligure e la capacità degli uffici regionali nel far funzionare la complicata macchina burocratica dell’accesso e dell’erogazione dei fondi comunitari. Oltre all’interesse e alla propensione delle imprese agricole liguri alla realizzazione di investimenti per lo sviluppo e per il contrasto alla crisi economica”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.