Regione, Rossetti: “Dal 2010 ad oggi ridotte le auto blu e gli autisti" - IVG.it
Politica

Regione, Rossetti: “Dal 2010 ad oggi ridotte le auto blu e gli autisti”

Pippo Rossetti

Regione. Aldo Siri (Liste civiche per Biasotti Presidente) durante il consiglio regionale ha presentato un’interrogazione sulle modalità di utilizzo delle cosiddette “auto blu”. Siri ha chiesto alla Giunta che si faccia chiarezza sulle modalità con cui sono state applicate le disposizioni previste dalla legge regionale 23/2010 in merito all’utilizzo dell’auto blu. Inoltre il consigliere ha domandato se effettivamente sia stato chiesto dal Presidente della Giunta un contributo “volontario” del 20% agli assessori che utilizzano l’auto blu nel tragitto casa-ufficio e se gli stessi abbiano restituito il denaro già percepito non avendone pieno diritto, in quanto hanno usufruito di un doppio benefit (auto blu gratis e rimborso pieno). Infine Siri ha chiesto, nel caso di cessazione del servizio dell’auto blu, in quali uffici e con quali mansioni verranno ricollocati gli autisti. Siri ha anche chiesto se alcuni dati apparsi di recente sulla stampa, relative alle spese per auto blu, corrispondano al vero. In particolare ha ricordato che si parlava di oltre 1 milione e 400 mila euro spesi nel 2010.

Ha risposto l’assessore alle risorse finanziarie, Sergio Rossetti : “In questo specifico settore si è passati da una spesa di 668 mila euro del 2009 a 534 mila euro previsti per 2011. La cifra comparsa inizialmente sul sito del ministro della funzione pubblica, Renato Brunetta era stata calcolata in maniera errata: venivano considerati costi per le auto blu tutti quelli concernenti le spese dell’ufficio gare. Per quanto riguarda la Giunta regionale, dal 2010 a oggi siamo passati da 36 auto in affitto, di cui 12 blu, a 27 auto in affitto, di cui 10 blu. Gli autisti sono scesi da 22 a 17. La Regione ha fatto ricorso contro il limite imposto alla cilindrata delle auto di servizio: difficile avere automezzi della protezione civile con potenza inferiore a 1600 cc di cilindrata. Gli assessori, per quanto riguarda le auto, seguono un comportamento dettato da quanto votato in Consiglio: rispettano l’impegno di versare un contributo per l’utilizzo delle auto blu. Questa decisione è stata votata prima della norma nazionale”.

Ha quindi aggiunto: “I tagli ai trasferimenti statali , imposti dalla finanziaria determinano la riorganizzazione delle funzioni. Subiamo riduzioni per circa 230 milioni di euro. Ciò implica di ripensare l’ organizzazione dell’Ente. Per quanto riguarda riguardo gli autisti, alcuni sono tornati a enti di provenienza, altri sono andati in pensione senza sostituzione. In generale visto che possiamo assumere una persona ogni 5 che danno le dimissioni, e che ci viene tagliato il 25 per cento del bilancio, dovremo limitare all’essenziale le attività della Regione: sanità, sociale, trasporti, programmazione. Per questo motivo ci sono uffici che perdono la loro funzione”.

Siri si è detto parzialmente soddisfatto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.