Regione, auto blu: le precisazioni dell’assessore Rossetti, “abbiamo tagliato il 20%” - IVG.it

Regione, auto blu: le precisazioni dell’assessore Rossetti, “abbiamo tagliato il 20%”

“Sono stupito e non scendo in polemica con il consigliere regionale Aldo Siri che sostiene esserci stata una mancata trasparenza nella mia relazione sui costi delle auto blu. Trasparenza e rigore sono principi a cui mi sono ispirato nella conduzione del bilancio regionale”. Con queste parole, in una lettera, l’assessore rergionale al bilancio Pippo Rossetti torna sulla vicenda delle auto blu.

“In Consiglio ho chiarito che sui conti della Giunta la spesa per le auto è passata da 668.600 euro del 2009 ad una previsione di spesa per il 2011 di 535.000 euro, cioè il 20% in meno, così come pubblicato da ieri sul sito della Regione. Gran parte di questa somma è data dalla spesa del personale che rimarrebbe uguale anche se non si utilizzassero le auto di servizio”.

“Preciso che la modifica di legge che ha eliminato il contributo volontario di compartecipazione alla spesa per gli assessori e per i membri del Consiglio che utilizzano ordinariamente le auto blu è stato presentato dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio e non dalla Giunta ed è stato votato anche dal consigliere Aldo Siri. I membri della Giunta che hanno continuato ad utilizzare continuativamente l’auto blu hanno rinunciato a tale vantaggio e liberamente scelto di continuare a versare quanto versavano prima”.

“Il Governo invece di promuovere serie politiche di sviluppo del paese mette in atto misure che di fatto impediscono il mantenimento dei servizi ai cittadini svolti da Regioni, Provincie e Comuni. La questione delle cilindrate delle auto sollevate da Siri chiarisce la condotta del Governo”.

“La maggioranza governativa che consente di usare gli aerei di Stato anche per personalissimi interessi di pochi obbliga gli enti locali a usare auto con massimo 1600 di cilindrata. Peccato che volendo regolare la vita delle Regioni ha ignorato le segnalazioni che Protezione Civile e Guardia Forestale hanno manifestato sulla necessità di utilizzare mezzi di cilindrata superiore” conclude Rossetti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.