Movimento Giovani Padani a Berruti: "Pensi a Savona" - IVG.it

Lettera al direttore

Movimento Giovani Padani a Berruti: “Pensi a Savona”

giro padania

L’ MGP, Giovani Savonesi, alla luce di quanto accaduto in questi giorni, si indigna e contesta pubblicamente le parole del primo cittadino Savonese Federico Berruti.

Non si può gettare benzina sul fuoco e giustificare un tentativo di interruzione di una manifestazione sportiva; chi pagherà per le cure dovute al poliziotto che, durante l’esercizio del proprio lavoro, è rimasto ferito? Alla CGIL ed al PD Savonese, è forse passato inosservato che la manifestazione ha avuto tra i principali sponsor COOPSETTE ed UNIECO? Di Tullio sa che nel mondo esistono centinaia di giri non statali riconosciuti (giro delle tre valli, fiandre, tirreno – adriatico, giro dell’ Appennino e soprattutto il giro della liberazione.. giunto addirittura alla 66° edizione)?

Tralasciando comunque la protesta sul giro, che se fosse stata civile nel rispetto del pensiero altrui non avrebbe trovato polemiche, ci domandiamo con quale faccia Berruti dica che i ministri Leghisti dovrebbero visitare gli ospedali per constatare l’inefficienza dell’azione governativa: ricordiamo al sindaco che la competenza degli ospedali è regionale (nello specifico l’ass. Montaldo) e che se si parla di ospedali, Berruti dovrebbe spiegare se è colpa del governo la presenza di 160.000 topi nell’ex ospedale San Paolo (tre ogni cittadino).

Ma da un sindaco che non sa gestire queste emergenze e quindi la sicurezza di 60 mila persone, non possiamo pretendere che sappia gestire la sicurezza di 200 ciclisti. Faccia il sindaco superpartes, nel rispetto di TUTTI i cittadini e si occupi di Savona che, con 100milioni di euro di debito, è una tra le città italiane peggio amministrate.

MGP Giovani Savonesi

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.