IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il turismo culturale contagia Savona: il Museo del Priamar si attrezza

Savona. I crocieristi apprezzano le risorse storiche e archeologiche di Savona. Lo ha dimostrato lo sbarco, lo scorso agosto, di oltre 2500 passeggeri della Carnival, molti dei quali hanno scelto di visitare il complesso del Priamar. Il prossimo banco di prova sarà il prossimo 27 settembre, qunado il comignolo della Magic tornerà nella città della torretta, con l’arrivo di altrettanti passeggeri che si riverseranno nelle vie savonesi. Camera di commercio, Comune e Autorità Portuale si stanno organizzando per l’accoglienza e per la prima volta un migliaio di turisti effettueranno un tour con visita al Priamar, al Museo Archeologico e alla Pinacoteca civica.

L’amministrazione si sta attrezzando per migliorare l’accessibilità al polo musueale archeologico e, attraverso il progetto “Accessit”, si prepara a migliorare i percorsi culturali del Priamar, così da renderli più agevoli, per ragazzi, studenti, disabili motori, ipovedenti e non vedenti. Il progetto sottoposto alla Regione prevede la creazione di un settore dedicato alla didattica museale e di una biblioteca specializzata interna, nonché l’allestimento di adeguata segnaletica e pannelli informativi. Soprattutto, e principalmente, dovrà essere predisposto un nuovo percorso espositivo.

L’ingresso del museo civico del Priamar potrebbe essere spostato nel Porticato della Loggia (e quindi risultare più visibile); anche perché l’ingresso attuale ha una pavimentazione che rende difficile il passaggio di portatori di handicap su sedia a rotelle. Anche la biglietteria verrebbe spostata e implementata con maggiori risorse informative e dotata di una rampa di accesso.

Il progetto prevede inoltre lo spostamento delle vetrine dal pian terreno, di difficile percorribilità da parte dei disabili, al primo piano. All’interno del percorso archeologico verrebbe creata un’area dedicata all’attività didattica. La realizzazione di una biblioteca scientifica, infine, sarebbe d’aiuto a studenti e studiosi. Il finanziamento assegnato al Comune di Savona per questi interventi, reperibile nell’ambito del progetto “Accessit”, è di 65 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Immaginio si stia attrezzando con degli ipad 2 nuovi di zecca….