Grendi resta a Vado: arriva il sì corale della commissione consultiva - IVG.it
Economia

Grendi resta a Vado: arriva il sì corale della commissione consultiva

Porto di Savona

Vado Ligure. Si è riunita, questa mattina, la commissione consultiva locale formata dai rappresentanti delle imprese e dalle forze sociali per l’esame dell’autorizzazione ad operare ex art. 16, richiesta dalla società “Grendi Trasporti Marittimi Spa”, nuovo nome della Grendi Tarros, società armatrice che gestisce carichi completi e industriali per la Sardegna, specializzata nel traffico di feederaggio. La Commissione Consultiva dopo aver esaminato il piano d’impresa presentato dalla società stessa, apprezzando l’impegno a rafforzare il traffico nel porto di Savona in piena sinergia con il terminal Reefer di Vado e con la Compagnia Portuale ha espresso parere favorevole in maniera unanime alla richiesta di Grendi.

Sulla base di questa votazione il presidente Cristoforo Canavese, in attesa che il Comitato Portuale convocato per fine mese ratifichi quanto deciso in commissione consultiva, autorizzerà con un decreto l’immediata operatività della Società a Vado.

Soddisfazione è stata manifestata dal presidente dell’Autorità Portuale di Savona per l’esito della riunione e per la grande coesione che ancora una volta la Comunità Portuale ha saputo esprimere. “Mi auguro – ha aggiunto- che anche questo nuovo insediamento possa essere foriero di ulteriore sviluppo di traffico per il nostro porto, come a suo tempo fu l’arrivo di Corsica Ferries a Vado e Costa Crociere a Savona”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.