Accorpamento scuole medie ad Albenga, i genitori: “Incertezza e senso di abbandono accompagnano le nostre famiglie” - IVG.it

Accorpamento scuole medie ad Albenga, i genitori: “Incertezza e senso di abbandono accompagnano le nostre famiglie”

scuola albenga

Albenga. Più chiarezza sull’accorpamento delle scuole medie in via degli Orti. E’ ciò che il Comitato spontaneo dei genitori chiede al Comune. “Sono passati più di due mesi dall’incontro con l’amministrazione comunale, la quale ci aveva salutato con delle promesse delle quali oggi chiediamo conto. Le preoccupazioni nascono dal fatto che abbiamo dovuto prendere atto del trasferimento in via degli Orti dai media e non dalla nostra giunta, che si era impegnata a tenerci informati sull’andamento dei lavori. L’assoluta mancanza di ufficialità della cosa in atto, unita all’altra promessa disattesa della chiusura del cantiere per fine agosto, che ci risulta essere ancora aperto e senza aver avuto notizie certe circa i lavori del secondo lotto di interventi, molto importanti sul piano sicurezza, ci fanno domandare quando i vigili del fuoco potranno visitare i locali per dare il nulla osta definitivo che era ed è il “sine qua non” per il trasferimento stesso. I timori che ci accompagnavano durante lo scorso anno scolastico di trovarci davanti al fatto compiuto con una scuola non finita ritornano prepotentemente” scrive Emanuele Lo Gioco, portavoce del comitato genitori.

“Non si può vivere sempre nella totale incertezza e senso di abbandono che regolarmente accompagna le nostre famiglie. Non sappiamo se per effetto domino o per problemi oggettivi i dubbi sono su tutti i fronti,come l’orario scolastico ancora non ufficializzato che fa si che famiglie si debbano organizzare sui ‘sentito dire’. Ci auguriamo anche che qualcuno,dirigente scolastico o assessore che sia, abbia preso contatti con l’azienda trasporti per sincronizzare gli orari dei mezzi pubblici con l’ingresso e l’uscita delle medie, perché bisogna ricordare che il bacino di utenza è molto più ampio della sola città di Albenga e non è piacevole rientrare alle 16 da scuola. Iniziare in questo modo l´anno e sentire che ci sono dei genitori che portano i figli in scuola privata per evitare tutti questi problemi fa male a cittadini come noi che siamo sostenitori di quell’immenso patrimonio che è l´istruzione pubblica. Noi rimaniamo in paziente attesa di risposte,preferibilmente prima del 12 settembre” conclude Lo Gioco.

“Tutto procede senza ritardi in previsione di lunedì 12 settembre. La mattina del primo giorno di scuola ci sarà anche l’amministrazione comunale” ha replicato il primo cittadino di Albenga.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.