Tonno rosso: stop alla pesca nei mari italiani

tonno rosso

Da domenica 7 agosto non sarà più possibile esercitare la pesca sportiva del tonno rosso. E’ quanto stabilito da un decreto emanato lo scorso 3 agosto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

La campagna di pesca 2011 per le barche sportive e ricreative autorizzate alla cattura del tonno rosso si concluderà in anticipo rispetto alla scadenza. Il provvedimento si è reso necessario in considerazione del raggiungimento delle quote di cattura assegnate alle unità ricreative e sportive.

Il Ministero ha dunque adottato la misura della sospensione anticipata per non incorrere nelle sanzioni da parte degli organismi comunitari ed internazionali preposti al controllo della filiera ittica.

I pescatori sportivi trovati in possesso di qualsiasi esemplare di tale specie saranno puniti con sanzione amministrativa dell’importo non inferiore a 2000 euro, che assumerà invece rilievi penali qualora il prodotto stesso fosse allo stato giovanile: peso inferiore ai 30 kg o lunghezza inferiore ai 115 cm.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.