Miss Muretto, la reginetta Lia Popescu dedica la vittoria ai genitori

popescu

Alassio. In Italia dal 2009, vive a Bordighera da tre anni, ha due sorelle e un fratello. Nata in un piccolo paese della Moldavia, la nuova Miss Muretto di Alassio, Lia Popescu sogna di sfondare nel mondo della moda, ma anche di diventare una valida operatrice turistica.

“Sono diplomata in lingue. Parlo inglese, russo, romeno, moldavo e italiano – racconta di sé la 58/ma Miss – Adoro scoprire il mondo e mi piacerebbe tanto viaggiare in giro per il globo. Ho partecipato a Miss Muretto perché volevo divertirmi. Certamente arrivare in finale sarebbe stato il sogno di chiunque. E’ toccato a me, sono orgogliosa e voglio dedicare questa fascia ai miei genitori”.

Lia Popescu ha avuto la meglio su altre 19 finaliste. La giuria, con Paolo Limiti e lo scrittore Andrea G. Pinketts, ha scelto lei anche per il sorriso luminoso. Nella finale, al porto, è stata applaudita anche l’alassina Giulia Mingoia, 17 anni, bagnina e campionessa di nuoto, arrivata al secondo posto. Un’altra bellezza acqua e sapone proprio come l’avrebbe voluta il papà del Muretto Mario Berrino morto nei giorni scorsi proprio alla vigilia della finalissima del suo concorso tra i più longevi d’Italia.

La nuova Miss Muretto è alta un metro e 74, ha capelli lunghi castani e misure da sogno: 88-69-90. Laureata in lingue, Lia ha l’ambizione di trovare un lavoro nel settore turistico ma, il suo sogno, era quello di vincere il concorso di bellezza Miss Muretto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.