Altre news

Loano, spacciava dietro alla piscina: militari in borghese arrestano pusher marocchino

Carabinieri

Loano. Ennesimo arresto per spaccio di droga nel loanese. Stavolta a finire in manette, grazie al lavoro degli uomini della stazione Carabinieri di Loano, guidati dal vice Comandante Maresciallo Capo Vashez, è stato un pusher marocchino di 36 anni, Mustapha El Maddahi. Anche questa volta sono state determinati le segnalazioni di alcuni cittadini per incastrare lo spacciatore.

La segnalazione parlava di un magrebino che attendeva i clienti alle spalle della piscina di Loano e gli cedeva le dosi di cocaina. I militari così, come già fatto in passato, “mimetizzati” grazie a pantaloncini corti e maglietta, si sono appostati nei pressi della piscina e, quando l’uomo ha ceduto due dosi ad una ragazza ventenne, sono scattate le manette. I carabinieri hanno anche sequestrato duemila euro in contanti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.