Cronaca

Ceriale, ragazzina viaggia con braccio fuori dal finestrino: urta una portiera, grave lesione

Ceriale. Un braccio fuori dal finestrino, l’impatto con un veicolo in sosta, una profonda lesione che avrebbe potuto avere conseguenze peggiori. Sono gli elementi di un grave incidente accaduto questa mattina, intorno alle 10, in via Orti del Largo a Ceriale. Madre e figlia a bordo di una Fiat Idea stavano procedendo in direzione levante quando l’auto ha urtato la portiera semi-aperta di una vettura in sosta, una Mercedes Classe B. Fatale l’imprudenza della ragazzina, Giorgia M., 14 anni, di Albenga: viaggiava sul lato passeggero con il braccio al di fuori del finestrino.

La macchina in marcia ha dapprima urtato la portiera dell’altra vettura con lo specchietto retrovisore, quindi, in una frazione di secondo, l’impatto è stato con l’avambraccio dell’adolescente. Il fatto è avvenuto all’altezza del civico 93, richiamando l’attenzione di un residente: “Ho sentito il rumore dell’urto – riferisce – e ho subito pensato ad uno scontro sulla strada, poi subito dopo ho sentito una ragazzina urlare, pensando ad un investimento. Sono accorso a vedere e ho visto la scena della ragazzina con il braccio infortunato”. La proprietaria della Mercedes in sosta stava svolgendo velocemente operazioni di carico e scarico dall’abitacolo, e la portiera era solo parzialmente aperta.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza e l’automedica Sierra 2 coordinata dal 118. La 14enne ha riportato un’ampia ferita con perdita di sangue e probabile lesione vascolare al gomito, oltre alla frattura, e ha rischiato il peggio: il braccio avrebbe potuto essere semiamputato dall’impatto con il profilo tagliente della portiera. Una grave lesione all’arto, dunque, che sarà arginata chirurgicamente. L’adolescente è stata trasferita d’urgenza al Santa Corona di Pietra Ligure.

Sul posto, per i rilievi del caso, gli agenti della polizia municipale cerialese. “E’ buona norma e precauzione tenere le braccia all’interno della sagoma del veicolo – sottolinea il comandante Ivan Suardi – Si evitano così situazioni di grave pericolo, essendo un’auto esposta durante la marcia a un andamento che può diventare imprevedibile”. La polizia municipale relazionerà dell’incidente alla Procura di Savona, in attesa di vedere una possibile querela di parte per lesioni colpose.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.