Sport

Vela, terminate le tre giornate del raduno multiclasse di Spotorno

Spotorno. Si è concluso mercoledì pomeriggio il raduno multiclasse di Spotorno organizzato dalla Prima zona della Fiv presso la locale sezione della Lega Navale Italiana.

L’iniziativa, fortemente voluta dal consiglio direttivo della L.N.I. Spotorno, impegnata come non mai in una serie di progetti volti a potenziare la struttura (dalla ristrutturazione della sede per renderla fruibile anche ai portatori di handicap al recente acquisto di un mezzo di trasporto per il gruppo dilettantistico vela e pesca, eccetera), ha visto la partecipazione di una ventina di ragazzi tra i 12 ed i 15 anni che hanno imparato, divertendosi, ad andare su una tavola a vela, su una deriva in doppio, cimentandosi in prove di attività motoria, riscoprendo un modo nuovo e piacevole di andare a vela nel contesto del golfo spotornese.

L’ultima delle tre giornate del raduno ha avuto una serie di momenti molto speciali, a partire dalla visita di una delegazione ufficiale del Comune di Spotorno rappresentato dal sindaco Giampaolo Calvi, dal vice sindaco Franco Riccobene e dall’assessore alle attività sportive Arienti. In seguito c’è stato l’intervento dell’istruttrice di vela e psicologa Veronica Rocca che ha condotto la seduta di gruppo finale con lo scopo di aiutare i giovani velisti a riflettere sugli aspetti motivazionali ed emozionali della pratica sportiva. E per finire un pranzo consumato in allegria mentre infuriava il temporale e altri momenti ludico-sportivi fino al commiato avvenuto in serata.

Il tutto ha contribuito a rendere ancora più piacevole la permanenza dei ragazzi a Spotorno per tre giorni intensi e ricchi di emozioni, arricchendo di significati la scelta della sezione spotornese da parte dei vertici federali, a riprova della considerazione di cui gode la Lega Navale di Spotorno nell’ambito Fiv.

Alle parole di plauso e di ringraziamento espresse dalla vice presidente della Prima zona Luisa Franza a nome della Federazione al presidente Mario Gaggero ed ai suoi principali collaboratori per l’ottima accoglienza ricevuta si sono sommate le espressioni di riconoscenza e di incoraggiamento a proseguire nell’azione di promozione della pratica sportiva e di valorizzazione dell’ambiente marino pronunciate dagli amministratori spotornesi intervenuti a conclusione della tre giorni spotornese: non un momento di agonismo fine a se stesso, ma lo sport velico nella sua completezza come momento formativo.

Nella seconda foto sotto compaiono, tra gli altri, il sindaco Calvi, il vice sindaco Riccobene, l’assessore allo Sport Arienti, il presidente Gaggero, il vice presidente Guerrieri, il segretario Rovere e l’equipe dei tecnici ed istruttori al completo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.