IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, libri di testo elettronici per gli studenti: prosegue l’iter di legge

Più informazioni su

Regione. Questa mattina in V Commissione in Regione è stato avviato l’iter di discussione ed approfondimento della legge del Popolo della Libertà, promossa da Roberta Gasco, Gino Garibaldi e Marco Scajola, per l’“Istituzione di una piattaforma informatica per la realizzazione e l’adozione di libri di testo elettronici”.

Molta soddisfazione da parte degli esponenti del Pdl per come stanno procedendo i lavori su questo provvedimento: “Ci auguriamo – spiega Roberta Gasco, firmataria della legge – che al più presto la nostra proposta diventi una legge effettiva perché questo consentirebbe un bel risparmio alle famiglie che mai come in questo momento esprimo questa necessità”.

Gino Garibaldi, che questa mattina in Commissione ha presentato la proposta precisa: “Già nel 2007 Roberta Gasco aveva presentato questo progetto di legge che allora era considerato rivoluzionario. Oggi, quella che quattro anni fa sembrava una proposta difficilmente realizzabile, può diventare una realtà concreta: i libri elettronici rappresentano uno strumento innovativo, utile e fondamentale”.

Garibaldi sottolinea che il Pdl si è fatto promotore di iniziative e proposte di legge a favore dei giovani e più in generale della famiglia compresa quella relativa agli zainetti scolastici troppo pesanti “questa legge ha diversi aspetti positivi tra i quali quello di far si che i ragazzi possano avere zaini più leggeri e possano usufruire fin da giovanissimi dei benefici che internet e lo sviluppo degli strumenti informatici mettono loro a disposizione”.

Gasco, Garibaldi e Scajola poi rimarcano: “Anche la maggioranza ha presentato una proposta di legge in questo senso che prevede la promozione da parte della Regione di progetti didattici innovativi che consentano risparmi di spesa per l’acquisto dei libri di testo. Le due proposte sono complementari e quindi anche in commissione è emersa chiara e forte la volontà, e questo ci fa ben sperare, di arrivare all’elaborazione di un Testo Unico che raccolga insieme le due iniziative legislative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.