IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Garlenda, festa per la chiusura del raduno delle Fiat 500: oltre 900 le Cinquine presenti foto

Garlenda. Grande festa conclusiva all’Ippodromo dei Fiori di Villanova d’Albenga per il meeting più atteso dell’anno, organizzato da Fiat 500 Club Italia, Comune e ProLoco di Garlenda e con la partecipazione di Fita, Petronas Lubricants Italy e Banca Carige. Le Cinquine iscritte quest’anno hanno superato le 900, e tutte insieme si sono recate all’Ippodromo per le premiazioni.

La festa ha visto la celebrazione del 150° anno dell’Unità di Italia, con una simpatica rievocazione dell’incontro a Teano tra Garibaldi e Re Vittorio Emanuele II. Una curiosità: Garibaldi nacque il 4 Luglio del 1807, e la Cinquecento il 4 Luglio del 1957! Esattamente 150 anni dopo. Quest’anno la nazione ospite d’onore del raduno è stata la Francia, che ha partecipato con ben 58 vetture, tra le quali l’immancabile auto della Polizia, e una simpaticissima auto-fattoria, con tanto di cane, polli e conigli! Degna di nota anche l’auto Ape Maya della Costa Azzurra. Come sempre i cinquecentisti si contraddistinguono per fantasia e umorismo.

Moltissimi i premi assegnati alla presenza delle autorità e dei dirigenti del Fiat 500 Club Italia e dell’UNICEF. Colomba Tirari, presidente del Comitato UNICEF di Imperia, e Giacomo Guerrera, presidente del Comitato Unicef Liguria, hanno spiegato al pubblico l’importanza della Pigotta, adottata quest’anno come premio al posto delle coppe: ogni Pigotta rappresenta infatti un kit salvavita per i bambini meno fortunati.

La festa si è protratta per tutta la giornata al Parco Villafranca: ancora spettacolo con esibizioni di balli Country a cura dell’associazione “Old Wild West” e balli Latino Americani con “Sensaciòn Latina”. Immancabile anche l’ultimo giretto fra le bancarelle del il grande mercato ricambi e dei prodotti locali, per gli ultimi acquisti in ricordo del fantastico weekend. La serata si è conclusa con la famosa orchestra dalle note caraibiche “Riva Salsera”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.