Campochiesa, tenta di violentare 45enne con handicap psichico: bengalese sarà giudicato per direttissima - IVG.it
Altre news

Campochiesa, tenta di violentare 45enne con handicap psichico: bengalese sarà giudicato per direttissima

tribunale Savona

Albenga. Sarà processato il prossimo 20 luglio, con il rito per direttissima, D.H., il bengalese di 31 anni, regolare sul territorio italiano, arrestato la settimana scorsa dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Albenga con l’accusa di violenza sessuale su una quarantacinquenne affetta da handicap psichico. L’uomo era stato interrogato dal gip Donatella Aschero che aveva convalidato l’arresto e confermato la misura di custodia cautelare in carcere.

L’episodio si era verificato a Campochiesa: un contadino aveva notato, lungo la strada, un cittadino extracomunitario che importunava una donna dicendo frasi sconnesse, dovute, come è stato poi accertato in seguito, alla notevole quantità di alcool assunta dall’uomo in un vicino bar. L’uomo era passato alle vie di fatto trascinando la donna in una via laterale e spingendola contro un cancello per poi infilarle la mano sotto la gonna. In quel momento però il testimone aveva cercato aiuto chiamando un suo amico che si trovava lì vicino e allertando il 112. Fortunatamente una Gazzella si trovava in zona e i militari erano riusciti a bloccare il bengalese. Nel frattempo la 45enne era riuscita a scappare dalle grinfie del suo aggressore ed a rintanarsi in casa.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.