Primo spargimento ceneri nel cimitero di Alassio - IVG.it

Primo spargimento ceneri nel cimitero di Alassio

Cimitero

Alassio. La città di Alassio è uno dei primi Comuni della Liguria dove la funzione dello spargimento ceneri può essere praticata, in forma legale, all’aria aperta ed in un’area appositamente creata e dedicata a tale funzione. Il responsabile del Servizio di Polizia Mortuaria del Comune di Alassio è Franco Branco, l’Assessore al servizio è direttamente il Sindaco Roberto Avogadro ed il Consigliere Delegato è Fabio Lucchini, mentre la Dirigente è Silvia Lavagno.

I paesi europei, specialmente la Francia, si sono organizzati dando molto valore alla pratica della cremazione anche per ragioni di spazio. Anche l’Italia ha iniziato il lungo iter amministrativo e burocratico nel settore della cremazione. Alassio, dopo essere stato tra i primi Comuni liguri ad assegnare la custodia ceneri a casa o l’autorizzazione allo spargimento in mare ora è pronta ad espletare il primo spargimento ceneri all’interno del cimitero.

L’ufficio comunale preposto ha sottolineato il lavoro svolto per arrivare ad oggi nel rispetto delle attuali normative riguardanti la complicata materia delle cremazioni. Attualmente sono custodite diverse urne cinerarie all’interno del cimitero di Alassio in attesa di trovare una definitiva dimora e tra queste vi sono alcune preposte alla dispersione. Questa prima operazione di spargimento verrà effettuata il giorno 8 giugno nell’apposita area cimiteriale posta tra i campi comuni.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.