Concorso Ghersi, Gioventù italiana: "Vicenda strumentalizzata" - IVG.it
Politica

Concorso Ghersi, Gioventù italiana: “Vicenda strumentalizzata”

concorso Ghersi, protesta Gioventù italiana

Savona. Fa discutere lo striscione pro-Giuseppina Ghersi, e pro-concorso proposto dalla Consulta degli Studenti, posto sulla cancellata del Liceo Classico “Chiabrera” di Savona da Gioventù Italiana e dai Ragazzi del Manfrei.

“Con il nostro gesto – vuole chiarire Francesco Gandolfi, segretario provinciale Gioventù Italiana di Savona con La Destra – siamo a denunciare la speculazione politica del concorso da parte dell’ANPI in piena clima elettorale e il pericolo per gli studenti stessi di essere oggetto di strumentalizzazioni. Inoltre non ci spieghiamo il perché si contesti il tema che è stato scelto dalla Consulta provinciale degli studenti, che è un organo che rappresenta democraticamente ogni studente della provincia e la stessa consulta ha approvato il concorso anche con i rappresentanti del Chiabrera stesso”.

“Gioventù Italiana auspica che tutti coloro a cui è stato negato addirittura il diritto al ricordo possano oggi trovare giustizia o almeno pietà e che cessi ogni loro strumentalizzazione a fini elettorali. Purtroppo ci rendiamo conto che la verità storica non interessa a certe associazioni tuttavia siamo convinti che con il 15 di maggio ogni forma di interesse per il concorso del Chiabrera e per la vicenda della Ghersi cesserà bruscamente e solo noi, Gioventù Italiana e Ragazzi del Manfrei rimarremo a ricordarla e a sensibilizzare i giovani sulla sua storia”, conclude Gandolfi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.