Rugby, il Cus Savona sconfitto in casa dall’Asti chiude al quarto posto - IVG.it
Sport

Rugby, il Cus Savona sconfitto in casa dall’Asti chiude al quarto posto

76758 10150126557529937 194901549936 7687334 62037 n

Savona. Finisce con la sconfitta casalinga subita contro i Senatori Asti il campionato di serie C territoriale del Cus Savona allenato da Andrea Luvarà.

I “ragassi di Clavarezza” si presentano all’ultima giornata con molte speranze, dopo una stagione molto positiva che li ha visti in testa per buona parte dell’anno. Sono però reduci dalla sconfitta di Cogoleto, a sua volta ancora in corsa per il campionato e impegnato contemporaneamente sul difficile campo di Imperia; inoltre ambiscono al titolo anche gli stessi Senatori Asti e lo Spezia che fuori casa cercherà di interrompere i sogni di gloria del Pedona Cuneo capolista prima dell’ultimo turno.

Sotto un sole splendente i padroni di casa scendono in campo più agguerriti che mai e nei primi minuti tentano di imporre il loro gioco agli ospiti. I savonesi sono consapevoli del fatto che se l’Asti dovesse prendere in mano il match sarebbe difficile riuscire a recuperare contro una squadra così compatta e preparata.

Sono gli ospiti infatti a passare in vantaggio su un calcio piazzato guadagnato per un’ingenuità della difesa savonese al 13°. Poi, al 25°, i piemontesi conquistano la prima meta facendo breccia tra la difesa locale: con la successiva trasformazione si portano sullo 0 – 10, prendendo, come temuto dal Savona, il controllo del match.

Le speranze savonesi si riaccendono al 28°, quando grazie ad una punizione il capitano Andrea Costantino marca i primi tre punti per i padroni di casa. Ma dopo soli quattro minuti il tallonatore astigiano abilmente gioca veloce una punizione sorprendendo la difesa savonese mal schierata, andando a marcare indisturbato la seconda meta dell’incontro. Con il Savona allo sbando, agli ospiti bastano altri tre minuti per allungare ulteriormente, confondendo la difesa cussina e marcando la terza meta lungo la linea di touche, chiudendo la prima frazione di un match molto fisico e duro, e giocato con molta grinta, sul 3 – 20.

Nell’intervallo Luvarà tenta di ridare nuova fiducia alla squadra, già parzialmente segnata da alcuni pesanti infortuni, ma l’Asti al secondo minuto chiude la partita andando a marcare la quarta meta, che gli permette di accedere al bonus di un punto in classifica.

La partita si trascina poi fino al termine con i padroni di casa che invano, sulla spinta dell’orgoglio, tentano di rompere la difesa piemontese per andare a marcare almeno la meta della bandiera, ma oramai le forze sono terminate e anche il forcing tentato negli ultimi dieci minuti del match non ottiene risultati. La partita termina quindi sul 3 – 27, premiando la miglior lucidità e solidità del comparto astigiano.

Le speranze dei Senatori di accedere ai playoff si spengono comunque in quanto il Cogoleto risulta vincente ad Imperia andando a pareggiare il conto con lo stesso Asti, ma soprattutto il Pedona Cuneo vincente sullo Spezia si rende irraggiungibile, e conquista quindi il campionato e approda ai playoff. Grande delusione invece per il Savona che, nel giro di otto giorni, è sceso dalla prima alla quarta posizione, chiudendo comunque un’ottima stagione che lascia presagire un’ulteriore crescita per la prossima annata sportiva.

Grande felicità comunque per la dirigenza savonese, con l’allenatore che al termine della partita ha ringraziato tutti i giocatori che hanno dato il loro contributo per la stagione appena conclusa. Inoltre il presidente Dario Ermellino ha nuovamente espresso riconoscenza non solo a tutti i giocatori, ma anche tutti coloro che, pur non in campo, hanno contribuito a rendere speciale questa stagione del Savona Rugby, seguendo la squadra negli impegni casalinghi e in trasferta, colorando le tribune con striscioni che hanno sfidato anche le intemperie, e agevolando la gestione delle attività del campo e della clubhouse inaugurata recentemente.

Anche il capitano Andrea Costantino ha ringraziato tutti per la bella stagione con un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook della squadra, rinnovando l’impegno e guardando già al prossimo futuro e ai nuovi obiettivi.

I risultati del 14° turno:
Imperia – Eco Eridania Cogoleto 17 – 36
Gruppo P&F Amatori Genova – Gavi Ligure 5 – 54
Pedona Cuneo – Db Group La Spezia 14 – 10
Cus Savona – Senatori Asti 3 – 27

La classifica finale del girone:
1° Pedona Cuneo 44
2° Eco Eridania Cogoleto 42
2° Senatori Asti 42
4° Cus Savona 39
5° Db Group La Spezia 38
6° Imperia 22
7° Gavi Ligure 12
8° Gruppo P&F Amatori Genova – 4

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.