Elezioni Alassio, Avogadro: “L’esclusione di Invernizzi dimostra l’insensibilità di Villani” - IVG.it
Politica

Elezioni Alassio, Avogadro: “L’esclusione di Invernizzi dimostra l’insensibilità di Villani”

Roberto Avogadro, Luca Villani, Giovanni Ragazzini

Alassio. Non si placa la polemica dopo l’esclusione di Rocco Invernizzi, assessore al demanio del Comune di Alassio, dalla lista del centrodestra a sostegno della candidatura a sindaco di Luca Villani. Dopo la nota diffusa ieri dal Pdl che motivava l’esclusione con “il ridotto numero di candidati imposto dalle liste elettorali, che impone scelte sofferte dolorose, tanto per chi le effettua, quanto per chi le subisce” nel dibattito è intervenuto Roberto Avogadro: “La lista “A come Alassio” ha sempre guardato alle spiagge alassine come ad una delle risorse primarie del nostro turismo e si è da subito dichiarata disponibile ad un rapporto costruttivo con l’associazione Bagni Marini ed il suo presidente, per affrontare insieme le problematiche connesse all’attività balneare, in particolare il problema della stabilità dell’arenile e il passaggio cruciale per la categoria costituito dal 2015. Per questo, da subito, abbiamo individuato in Emanuele Schivo, membro del direttivo dell’Associazione, il referente da candidare nella nostra lista per avere una linea diretta con le esigenze della categoria”.

“Le dichiarazioni di Rocco Invernizzi evidenziano l’insensibilità di Villani e dei suoi verso questa importante realtà economica alassina. Questo fatto però ci permetterà di poter lavorare ancora con maggior impegno, nel prioritario interesse della città di Alassio, per la salvaguardia dell’arenile e di quanti vi operano con professionalità e una specificità consolidata” conclude Avogadro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.