Libia, Plinio (Pdl) scrive a Burlando: “Duemila profughi in Liguria sono troppi” - IVG.it

Libia, Plinio (Pdl) scrive a Burlando: “Duemila profughi in Liguria sono troppi”

Gianni Plinio, AN

Liguria. Gianni Plinio, responsabile sicurezza del Pdl ligure, scrive al presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, invitaldolo “ad occogliere solo rifugiati o richiedenti asilo”.

“Duemila immigrati per la Liguria sono troppi” sostiene Plinio che chiede anche la realizzazione di “un centro di identificazione ed espulsione per affrontare l’emergenza in modo adeguato”.

“Giudico finora troppo arrendevole e passiva – incalza il rappresentante Pdl – la posizione di Burlando, che dovrebbe manifestare disponibilità ad accogliere solamente profughi e non già clandestini che vanno rimpatriati, come già fatto dai colleghi governatori di Piemonte, Veneto, Lombardia, ma anche di Emilia Romagna. E’ necessario che il Presidente Burlando si liberi dai condizionamenti ideologici dell’ultrasinistra e solleciti la realizzazione di un Cie in Liguria, che ne è sprovvista, al fine di velocizzare le espulsioni di clandestini”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.