Cairo, restano in carcere i tre ladri del cantiere - IVG.it
Cronaca

Cairo, restano in carcere i tre ladri del cantiere

Palazzo di Giustizia (Tribunale) di Savona

Savona. Sono stati interrogati dal gip del Tribunale di Savona ieri mattina i tre ladri, residenti nel cairese, arrestati da carabinieri della Compagnia di Cairo Montenotte con l’accusa di furto aggravato: si tratta di due italiani, M.B., di 52 anni, ed A.P., di 39, e un romeno, L.B., di 35, tutti e tre nullafacenti. Il gip ha convalidato l’arresto dei tre ladri che resteranno quindi in cancere.

I tre dovranno rispondere in merito al furto perpetrato l’altra notte al cantiere edile in località Curagnata, nel quale i malviventi avevano arraffato materiali per un valore di 15 mila euro.

Gli investigatori sospettano infatti che la banda sia responsabile anche di una serie di furti di moto e auto (per un valore complessivo di oltre 35mila euro) messi a segno la settimana scorsa a Millesimo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.