Morte sul lavoro alla Cartiera, ascoltato perito: processo aggiornato a maggio - IVG.it
Cronaca

Morte sul lavoro alla Cartiera, ascoltato perito: processo aggiornato a maggio

Palazzo di Giustizia (Tribunale) di Savona

Savona. E’ stato rinviato al prossimo 13 maggio il processo in corso presso il Tribunale di Savona per la morte sul lavoro di Gianfranco Viglizzo, l’artigiano 38enne di Quiliano deceduto a seguito della caduta in una vasca di cellulosa, avvenuta il 12 ottobre 2007 presso la Cartiera Verde di Varazze. Viglizzo morì per soffocamento.

Unico imputato per il reato di omicidio colposo Marco Di Nardo, 40 anni, all’epoca dei fatti direttore dello stabilimento. Viglizzo era il titolare di una società che si stava occupando della manutenzione alla cartiera. Nel capo d’imputazione si contesta tra l’altro a Di Nardo di non aver informato l’artigiano dei rischi che correva e  di non aver predisposto opportune misure di sicurezze in caso di caduta.

Presente all’udienza di questa mattina il sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, titolare dell’indagine per conto della Procura della Repubblica di Savona. Di Nardo è invece difeso dagli avvocati Claudio Sciacchitano e Marco Gamba. Nel corso dell’udienza di questa mattina è stato ascoltato il perito che ha relazionato sulle circostanze in cui è avvenuto incidente, nell’ambito degli accertamenti dibattimentali sulla dinamica dell’infortunio mortale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.