Cronaca

Accusati di smaltimento irregolare di 10 metri cubi di rifiuti: assolti

Savona Tribunale

Savona. Erano accusati di aver scaricato illecitamente, nel gennaio 2006, dieci metri cubi di rifiuti non pericolosi a Roccavignale e per questo erano finiti a giudizio. Questa mattina, in Tribunale a Savona, i tre protagonisti di questa vicenda D.C., 43 anni, S.A., di 41, entrambi difesi dall’avvocato Tatiana Ratto, e L.C., di 42, difeso dall’avvocato Fausto Mazzitelli, sono stati assolti.

Secondo l’accusa, i primi due in qualità di rappresentanti della società che gestisce lo stabilimento balneare “La Caletta” di Bergeggi, il terzo in quanto incaricato di prelevare i rifiuti e di trasportarli nel luogo dello smaltimento, non avrebbero impedito che il materiale prodotto nel corso di alcuni lavori di ristrutturazione dello stabilimento venissero conferiti irregolarmente.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.