Cronaca

Tentata rapina, restano in carcere i due fratelli lituani

Savona - Tribunale

Savona. Il giudice per le indagini preliminari Emilio Fois ha sciolto la riserva sulla misura di custodia cautelare per Aleksander Synkov e per il fratello Thomas, i due lituani 40enni arrestati lo scorso sabato dai carabinieri della Compagnia di Albenga mentre cercavano di rubare uno scooter dopo aver aggredito il proprietario del mezzo. Il giudice ha deciso che i due dovranno restare in carcere.

Uno dei due, Thomas, caduto da un muretto durante il tenativo di fuga, in realtà non è mai entrato in carcere perché si trova ancora ricoverato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure per le fratture riportate. Per entrambi l’accusa è di tentata rapina.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.