Economia

Tirreno Power: non ci sono più ostacoli tecnici, attesa per il 16 dicembre

tirreno power

Vado Ligure. Il prossimo 16 dicembre sarà finalmente il giorno verità per il progetto di ampliamento di Tirreno Power a Vado Ligure. Questa mattina il Direttore generale, Giovanni Gosio, ha fatto il punto della situazione ai sindacati, una cronostoria di tutto l’iter burocratico e amministrativo del progetto aziendale che, a questo punto, avrebbe tutte le caratteristiche tecniche per poter essere approvato.

Secondo quanto riferito, il punto nodale resta quello politico, che dovrà essere messo nero su bianco nella prossima Conferenza dei Servizi. Il ruolo della Regione Liguria nell’approvazione dell’iter, così come il fronte di opposizione dei Comuni di Vado Ligure e Quiliano, potrebbe mettere definitivamente il bastone tra le ruote al piano di Tirreno Power per la centrale vadese. Stando alle indiscrezioni sull’incontro odierno, anche uno dei requisiti previsti per l’ampliamento, ovvero le ottemperanze sul ciclo combinato, dopo tre verifiche tecnico-ambientali, avrebbe dato esito positivo. Per l’azienda, quindi, non ci sarebbero più scuse: si decida un sì o un no definitivo sul progetto di ampliamento.

I sindacati hanno ribadito la necessità di trovare un equilibrio tra esigenze industriali e occupazionali e le richieste ambientali del territorio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.