Reati contro il patrimonio: tre anni di carcere per 27enne albanese - IVG.it
Cronaca

Reati contro il patrimonio: tre anni di carcere per 27enne albanese

Savona. E’ stato condannato a tre anni e tre mesi di reclusione, oltre a 1.200 euro di multa, Alfred Meda, l’albanese 30enne arrestato a Savona nel settembre del 2007 in quanto trovato in possesso di diversi oggetti proventi di furti in appartamento, tra cui un televisore al plasma, un lettore dvd, una Playstation, due console portatili Nintendo DS, un personal computer e poi orologi, telefonini cellulari, videocamere, macchine fotografiche digitali, braccialetti, anelli, persino fedi matrimoniali, rubati durante i raid negli appartamenti. L’uomo, inoltre, girava con una falsa patente di guida di nazionalità serba.

La condanna per i reati contro il patrimonio a lui ascritti è arrivata questa mattina al termine dell’udienza presso il Tribunale di Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.