Il film “Strane storie, racconti di fine secolo” apre la rassegna “Boissano ambiente”

Boissano - comune

Boissano. Tutto pronto per la mini rassegna “Boissano ambiente” che proporrà una serie di proiezioni dedicate alle tematiche ambientali quali la qualità dell’aria, del cibo e più in generale dell’ambiente.

Ogni proiezione avverrà in Sala Consiliare con cadenza mensile e sarà accompagnata da una brave introduzione del dott. Marco Pesce, sociologo e critico cinematografico, e da un esperto dell’argomento.

La minirassegna prenderà il via venerdì 26 novembre con un episodio del film “Strane storie-Racconti di fine secolo” (1994) di Sandro Baldoni, che si svolge nello scompartimento di un treno dove un papà, per tenere tranquilla la figlia dodicenne, comincia a raccontare storie inventate al momento. La prima narra di un uomo che una mattina si sveglia e si accorge che gli comincia a mancare l’aria. Asma? Enfisema polmonare? No. Mentre cresce il senso di soffocamento gli viene in mente che è in ritardo sul pagamento della bolletta dell’aria.

“Il dr. Paolo Franceschi – Pneumologo ASL2, dopo il film parlerà dell’aria che respiriamo e di quella che rischiamo di respirare in un futuro non lontano da oggi e della Centrale Enel di Vado Ligure. Abbiamo scelto di utilizzare come strumento comunicativo la visione di film  perché pensiamo che in questo modo si possano affrontare argomenti importanti  con un atteggiamento nella fruizione  ludico, conferenze e dibattiti su questi argomenti erano già stati affrontati con successo negli anni passati  suscitando un buon interesse e partecipazione di pubblico” scrivono in una nota gli organizzatori.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.