Cronaca

Albenga, violazione Bossi-Fini: 27enne originario del Bangladesh in manette

Carabinieri - Albenga

Albenga. Un 27enne originario del Bangladesh, S.M., è finito in manette, questa mattina, per la violazione della legge Bossi-Fini sull’immigrazione clandestina. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri di Albenga in via Pontelungo, intorno alle 10, dopo un controllo.

I militari hanno infatti accertato che il 27enne era stato colpito, nell’aprile scorso, da un decreto di espulsione della Questura di Roma. Il giovane è stato processato per direttissima già questa mattina ed è stato condannato a 5 mesi di reclusione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.