Cronaca

Violenza sessuale, presentata istanza di scarcerazione per il vadese finito in manette

Savona - Tribunale

Savona. E’ stato interrogato questa mattina, dal gip Emilio Fois, Pierluigi Peddi, il 37enne ritenuto il responsabile di una violenza sessuale ai danni di una 80enne a Vado Ligure e di aver cercato successivamente di molestare una ragazza 20enne in Corso Tardy e Benech a Savona. L’uomo era finito in manette in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Al termine dell’interrogatorio di garanzia il legale di Peddi, l’avvocato Alessandro Bozzano, ha presentato un’istanza di scarcerazione per il suo assistito. La richiesta è già stata inoltrata al pm competente per un parere. I due episodi che vengono contestati al 37enne sarebbero avvenuti nel giro di poche ore, il 23 settembre scorso.

Nel tentativo di molestia alla 20enne solo il pronto intervento di un brigadiere fuori servizio aveva costretto l’uomo alla fuga. Peddi era stato poi rintracciato ed identificato dai carabinieri che stavano indagando su di lui. Dagli accertamenti svolti, e considerati i precedenti per stalking e violenza sessuale, il giudice Emilio Fois ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.