Sport

Savona Taiji: il fascino dell’antica disciplina cinese conquista piazza Sisto

Savona. Una città alla scoperta di un’antica disciplina cinese. E’ successo con Savona Taiji, evento che la società Fiore d’Inverno ha portato nel centro pulsante, piazza Sisto IV, su cui si affaccia Palazzo Comunale.

Il gran maestro Li Rong Mei, pluricampionessa mondiale di Taiji e Wushu, laureata all’università di Shanghai in scienze motorie, responsabile europea della scuola di Taiji Yang di Yang Chen Fu, direttore tecnico nazionale per il settore Wushu/Taiji del Centro Sportivo Italiano ha fatto provare a un consistente gruppo di allievi provenienti da diverse città italiane, ma anche a molti degli incuriositi savonesi che hanno affollato la piazza i movimenti lenti e armoniosi del taiji.

Non ci vuole molto a farsi coinvolgere da questa pratica orientale che, insieme a una corretta respirazione, porta le persone di ogni età a uno stato ottimale di completo rilassamento fisico e mentale, calma il sistema nervoso, migliora il ritmo cardiaco e la circolazione del sangue, scioglie le rigidità muscolari e migliora l’equilibrio. Quasi l’esatto contrario della frenesia della vita di tutti i giorni in cui fretta e stress la fanno da padroni. Così si spiega come la piazza, sulle prime guardinga, pian piano si sia sciolta fino a decretare per l’intera manifestazione un successo che va al di là delle più rosee aspettative, con un gruppo alla fine variopinto ed eterogeneo a sperimentare direttamente le emozioni nascoste dietro e dentro un gesto lento, ma armonico e fluido come é lo spirito universale del Taiji.

Anche altri, al di là della prova pratica in piazza, sono stati i momenti che hanno caratterizzato Savona Taiji edizione 2010. Come l’appuntamento nella libreria Ubik, attigua alla piazza, in cui è stato proiettato il documentario realizzato dalla regista Rai Alessandra Populin che ripercorre i luoghi dell’infanzia del Maestro Li Rong Mei dai centri di alta specializzazione ai luoghi sacri dell’arte marziale come Shaolin e Wudang offrendo un viaggio all’interno della società cinese. Fino alla conclusione in grande stile dell’evento, il giorno successivo, quando Li Rong Mei, per l’intera giornata, ha guidato un seminario di Taiji nel palazzetto dello sport di corso Tardy & Benech.

All’associazione Fiore d’Inverno la direzione tecnica nazionale del Centro Sportivo Italiano ha fatto consegnare, durante il pomeriggio in piazza, il Discobolo d’oro, simbolo del Csi. La manifestazione ha potuto contare sul patrocinio del Comune e della Provincia di Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.