Altre news

No alla deroga per la pesca bianchetti: plauso dell’Enpa al Ministro Galan

bianchetti

Savona. Plauso della Protezione Animali savonese al Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Galan, contrario alla deroga alla pesca dei bianchetti (e rossetti e cicciarelli) richiesta dalla Regione Liguria all’Unione Europea. L’Enpa però non si stanca di ripetere che il mare è in pericolo: “Tutti gli organismi scientifici internazionali (Fao, Worldwatch Institute e Unione Europea) avvertono che il pescato continua a diminuire, con animali catturati sempre più giovani e la riduzione del 75% degli stock di pesca delle 550 specie pescate; stanno scomparendo specie un tempo abbondanti, come il tonno rosso mediterraneo, lo squalo e l’anguilla”.

“L’invasione di meduse, alla quale assistiamo sempre più spesso lungo le coste, è segno di un mare vuoto, non pulito come pensa qualche facilone; è dovuta alla rarefazione delle specie marine che se ne cibano, gran parte delle quali soggette ad una pesca selvaggia; i maggiori predatori di meduse sono infatti, oltre alle testuggini e tartarughe marine, tonni, pescispada, pesci luna e pesce azzurro; le stesse meduse catturano poi piccoli pesci, innescando un circuito che porta allo
spopolamento del mare” spiegano dalla Protezione Animali.

“Quest’anno la pesca ai bianchetti in Liguria è rimasta aperta dal 15 febbraio al 15 aprile, con pesanti e dannose catture; invece di lasciar pescare giovani pesci di pochi grammi, che non diverranno adulti e spariranno anzitempo dalla catena biologica marina, l’Assessore regionale Barbagallo farebbe meglio a proporre alla sua Giunta di adottare azioni concrete per estendere le aree dei parchi marini esistenti, lanciare campagne di maggior rispetto individuale del mare e sollecitare l’emanazione di norme che vietino il prelievo di animali marini lungo la fascia costiera, ove molte specie si riproducono e crescono; il tutto per lasciare alle generazioni future un ambiente integro ma anche per difendere i pescatori ed i consumatori dalla loro stessa avidità, che li porterà tra non molto a non aver più nulla da pescare e da mangiare” conlcudono dall’Enpa.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.