La Provincia di Savona partecipa all’edizione 2010 di “Urbanpromo” - IVG.it
Politica

La Provincia di Savona partecipa all’edizione 2010 di “Urbanpromo”

Savona - provincia

Provincia. Mercoledì 27 ottobre, a Venezia, la Provincia di Savona ha presentato i primi esiti del progetto europeo “Score”, nell’ambito del convegno “Politiche energetiche e sviluppo sostenibile nei sistemi territoriali”, coordinato dal Ministero dell’Ambiente e dall’Istituto Nazionale di Urbanistica.

Il Convegno era all’interno della manifestazione “Urbanpromo”, che si propone di rilanciare politiche di marketing urbano e territoriale per l’attuazione delle politiche comunitarie al fine di innovare il governo del territorio e la prassi urbanistica nella direzione della sostenibilità ambientale ed energetica, fino a farne l’elemento distintivo e qualificante, il motore e la ragione stessa del cambiamento. “Urbanpromo” propone sperimentazioni, temi e strumenti di particolare rilievo nel panorama italiano e si confronta con le acquisizioni dell’esperienza estera. Il progetto “Score” presentato dalla Provincia di Savona e cofinanziato dal fondo Europeo di sviluppo regionale, propone il tema del risparmio energetico nel settore delle costruzioni in territori rurali e costieri sensibili.

“Motivo di soddisfazione per la Provincia di Savona – dichiara il Vice Presidente con delega alla pianificazione territoriale Luigi Bussalai – partecipare a questa importante rassegna con questo progetto che coordiniamo in qualità di capofila; con questa iniziativa ci poniamo quale obiettivo quello di fornire delle linee guida per progettisti e pianificatori sul tema della bioedilizia ma soprattutto di informare l’utente/cittadino e le piccole imprese del settore edile su come districarsi tra le norme sul risparmio e l’efficienza energetica. Il programma prevede la promozione di una campagna capillare sul territorio per incentivare il ricorso alla bioarchitettura per realizzare nuove costruzione ad alta efficienza energetica e il recupero del patrimonio edilizio esistente nel rispetto delle tradizioni locali e delle caratteristiche del paesaggio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.