Sport

Calcio, Prima Categoria: i tifosi insultano l’arbitro, Sassello multato

Sport - 2008/09

Sassello. “Nella sua qualità di dirigente accompagnatore della squadra, al termine della gara si presentava sulla porta dello spogliatoio arbitrale chiedendo, in un primo momento, spiegazioni al direttore di gara in merito ad alcune decisioni, e successivamente, stazionando davanti la porta dello spogliatoio, alzava il tono di voce, in presenza delle altre persone ammesse nella zona spogliatoi, proferendo frasi irriguardose e minacciose sulla futura carriera arbitrale del medesimo direttore di gara”. Con questa motivazione Cosimo Nuzzo, dirigente del Sassello, è stato inibito dal giudice sportivo fino al 30 novembre.

Il sodalizio della Valle dell’Erro dovrà sborsare anche 150 euro in quanto “per gran parte della durata del secondo tempo i tifosi della società hanno pesantemente insultato il direttore di gara con frasi ingiuriose e minacciose”. L’allenatore dei biancoazzurri, Paolo Aime, è stato squalificato per due gare.

Tra i calciatori, due giornate di squalifica per Simone Biasi (Sant’Ampelio). Fermati per un turno Enrico Ciarlo (San Nazario Varazze) e Roberto Eletto (Sassello).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.