Sport

Calcio, pareggio tra Vado e Loanesi: la cronaca

20101003VeloceVsVado036

Vado Ligure. Finisce in parità, 1 a 1, l’atteso derby fra Vado e Loanesi, disputato al Chittolina di Vado Ligure. Gara dai due volti: nel primo tempo meglio gli ospiti, che vanno in vantaggio con il difensore argentino Giuliani; nella ripresa a farsi preferire, invece, sono i vadesi che pareggiano con Lauria e sfiorano ripetutamente la seconda rete. La partita è stata arbitrata da Bernardini della sezione di Genova.

Al 2° i padroni di casa vanno vicini al goal con Marafioti, che vede il suo tiro ribattuto da Iannattone con i piedi. Al 7°, invece, sono gli ospiti a sfiorare la marcatura con Guarino, che conclude in diagonale di poco a lato. Poi, al 16°, Del Rio, ben servito da Scarfò, non riesce a trovare la deviazione vincente da pochi passi. La Loanesi si chiude bene, quindi riparte in velocità creando non pochi grattacapi alla difesa vadese.

Così, al 24°, Pierluigi Piovesan deve alzare sopra alla traversa un’insidiosa punizione calciata da Valentino e, sul susseguente corner, al 25°, Giuliani salta più in alto di tutti e di testa deposita la palla in rete. I rossoblu vadesi cercano di scuotersi, ma si rendono pericolosi solo al 35° con Scarfò, che chiama Iannattone alla deviazione in calcio d’angolo. La Loanesi, dal canto suo, trova più spazi, e in contropiede spreca, in chiusura di tempo, un paio di opportunità piuttosto interessanti.

Nel secondo tempo la squadra di mister Podestà rientra in campo con ben altro piglio e dopo 10 minuti, passati costantemente all’attacco, agguanta il pari: Tangredi si libera sulla destra e lascia partire un cross col contagiri che Lauria, di testa, schiaccia alle spalle di Iannattone. I vadesi, a questo punto, cercano di stringere i tempi per far propria la partita, ma al 20° rischiano d’incassare il goal quando Pierluigi Piovesan deve uscire con tempismo per chiudere lo specchio della porta a Jaouhary, il quale era riuscito a liberarsi per il tiro da buona posizione. Da qui in avanti, in campo, si vede solo il Vado che, però, prima trova sulla sua strada un bell’intervento di Iannattone su Scarfò al 29°, e poi, nonostante i parecchi cross scodellati al centro dell’area, non riesce mai ad indovinare lo spiraglio giusto per il goal. Al 39° viene espulso Valentino per doppia ammonizione. L’ultima emozione della gara arriva al 49° con Davanzante, che non inquadra la porta dopo essersi liberato bene sulla fascia sinistra.

Il Vado allenato da Podestà ha giocato con P. Piovesan, Puppo, Timpanaro, Motta, Tangredi, Rampini, Cucchi (s.t. 1° Shurdhaj), Del Rio (s.t. 1° Davanzante), Marafioti (s.t. 25° F. Piovesan), Lauria, Scarfò; a disposizione: Colombo, Salani, Porrata, Schirra.

La Loanesi San Franesco di mister Piccareta ha risposto con Iannattone, Tomao, Grande La Mattina, Giuliani, Pastorino, Guarino (s.t. 38° Salis), Scaglione, Militano (s.t. 15° Jaouhary, s.t. 42° Picasso), Valentino, Bruno; a disposizione: Alberico, Littarelli, Burastero, Bovio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.