Mobilità: “Viaggia bene, vivi meglio”… a Savona

Savona. Parte la Settimana Europea della mobilità 2010 sotto lo slogan “viaggia bene, vivi meglio”. L’iniziativa è coordinata dal Labter, il Laboratorio Territoriale per l’Educazione Ambientale del Comune di Savona, insieme all’Assessorato ai Servizi alla Persona e l’Assessorato alla Mobilità, in collaborazione con Legambiente, Savona Car Sharing, Asl2 Savonese.

Questa iniziativa rientra nel progetto “+TPL – Più trasporto pubblico locale” del Comune finanziato dal Ministero dell’Ambiente. Afferma il Vicesindaco Paolo Caviglia, con delega alla mobilità: “Questa iniziativa si inquadra nell’obiettivo complessivo di pensare ad una città nuova, che si muove con meno macchine, senza penalizzare nessuno ma cercando di risolvere un problema ormai soffocante come quello dei mezzi di trasporto. Inoltre le iniziative messe in piedi in questi giorni hanno un altissimo valore formativo ed educativo, che è l’altro aspetto sul quale bisogna lavorare”.

“E’ molto bella questa mobilitazione europea che vede tante città insieme e un gran numero di progetti – sottolinea Isabella Sorgini, Assessore ai Servizi alla Persona -. E’ una sorta di lente di ingrandimento un tema di grande attualità, trasversale a più assessorati, con l’individuazione di azioni concrete sul tema delle due ruote e del trasporto pubblico, ma anche di un utilizzo più responsabile dell’auto”. Era presente anche il responsabile del Labter, Giancarlo Onnis, il direttore di Genova Car Sharing Marco Silvestri, il gestore di Savona Car Sharing Massimo Giorgielli e Francesco Murialdo presidente della IV Circoscrizione.

La settimana (dal 16 al 22 settembre) prevede eventi ed incontri volti a favorire e sviluppare l’uso della bicicletta ma anche un uso sostenibile della macchina attraverso il servizio di car sharing. E’ compresa una pedalata notturna alla scoperta dei quartieri della città, con partenza da Piazza Sisto IV (il 18 settembre alle 20,30).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.