Politica

Regione, stanziamenti per monitoraggio pipistrelli: Rosso (Pdl): “La Giunta degli sprechi”

Consiglio Regionale delle Liguria

Regione. “La nostra regione è diventata la terra degli sprechi e l’ultima dimostrazione c’è l’ha data l’assessore Briano che con una delibera recentissima, ha stanziato, oltre ai 40 mila già assegnati nel 2008, altri 120.000 euro, che in totale fanno 160.000 euro per proseguire le attività di monitoraggio delle colonie di chirotteri, (più comunemente conosciuti come pipistrelli) presenti in Liguria e lo stato di conservazione delle diverse specie”. Questa è la nuova ed ennesima denuncia che il Gruppo regionale del Pdl rende nota attraverso le parole del suo capogruppo Matteo Rosso, che spiega: “mentre la crisi morde si allunga l’elenco delle delibere sprecone, sono centinaia di migliaia gli euro che la Giunta ogni anno destina ad interventi che non possono essere considerati prioritari per il benessere dei cittadini”.

Una “fiera degli sprechi” secondo Matteo Rosso “con buona pace dei contribuenti – incalza – che con la scusa dei tagli del Governo si sono visti negare anche servizi essenziali. “Ed invece dobbiamo prendere atto che i fondi ci sono, eccome, solo che vengono dirottati altrove”
“Per questo – fa sapere l’esponente del Pdl – abbiamo presentato l’ennesima interrogazione : vogliamo far sapere ai liguri che non è vero che la Regione non ha i soldi per aiutare le famiglie e garantire i servizi fondamentali, molto più semplicemente invece li utilizza per altro”.

“Avremmo auspicato che la nuova Giunta Burlando, che attraverso le parole dell’assessore al Bilancio Rossetti aveva fatto sapere, ad inizio legislatura, di voler seguire la politica del rigore, tagliasse gli sprechi per procedere nella direzione tanto dichiarata del risparmio. Purtroppo dobbiamo prendere atto che così non è e che anche per i prossimi 5 anni i liguri dovranno vedersi declassare tra gli ultimi posti nella classifica delle “cose da fare” di Burlando e dei suoi Assessori le loro concrete esigenze rispetto ad altre questioni che se analizzate con il buon senso e la diligenza del buon padre di famiglia risultano smaccatamente ed assolutamente inutili e non prioritarie”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.