Cronaca

Solidarietà alla Guarnieri da Confcommercio, Idv e “Donne Mussulmane”

Rosy Guarnieri - sindaco Albenga

Albenga. Ancora solidarietà al primo cittadino di Albenga Rosy Guarnieri dopo le gravi minacce di morte che le sono arrivate nei giorni scorsi. Anche la Confcommercio di Albenga, l’Italia dei Valori e il Comitato Donne e Mamme Musulmane della Liguria infatti hanno voluto far arrivare il loro messaggio al sindaco.

“Questo episodio di follia temporale, perché come tale lo desideriamo pensare, non può che provocare sconcerto e dissenso in tutta l’opinione pubblica – osserva Lorenza Giudice, presidente Confcommercio -. Una grande città come questa, piena di caritatevole dedizione al volontariato, al bene dei terzi, alle innumerevoli iniziative che coinvolgono associazioni no profit, culturali, sportive e persone che vivono nel giusto, non può che ribellarsi ad un simile oltraggioso e sinistro intento”.

“Una città che lavora e vive sul quotidiano, si allinea con forte volontà e collaborazione al lavoro che tutte le Forze dell’Ordine compiranno, come sempre, a tutelare la legalità. Il commercio, il turismo, i servizi, le arti e le professioni da noi rappresentate, manifestano con questo comunicato solidarietà a chi si impegna a governare la città nel diritto e nella pulizia di intenti, pertanto Sindaco ti affianchiamo in questo tuo percorso di futuro affinché possa essere sereno” concludono dalla Confcommercio.

“Nonostante le molte differenze politiche e personali che ci separano, noi dell’Italia dei Valori, non possiamo che esprimere tutta la nostra solidarietà al Sindaco Guarneri. A prescindere dalle proprie posizioni politiche ed ideologiche infatti, episodi come questo sono sempre e comunque da condannare poichè mai, in nessun caso, la violenza rappresenta una soluzione perseguibile ai fini di lotta politica. Ci auguriamo che presto le forze dell’ordine possano fare piena luce su questo deprecabile evento” spiega Vincenzo Munì dell’Italia dei Valori.

“Siamo come tutto il resto della popolazione albenganese stupite, esterrefatte e negativamente colpite da quanto avvenuto, vogliamo perciò esprimere piena solidarietà alla Sig.ra Sindaco, con la speranza che le lettere minatorie siano solamente frutto della fantasia di un innocuo mitomane. Ci auguriamo che questo infelice momento lasci il prima possibile spazio a notizie positive e serene” è il commento del Comitato Donne e Mamme Musulmane della Liguria.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.