Albenga: attesa per lo spettacolo di Vittorio Sgarbi - IVG.it

Albenga: attesa per lo spettacolo di Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi

Albenga aspetta Sgarbi. Il critico d’arte più famoso d’Italia arriverà domani, sabato 11 settembre,nella città delle torri per mettere in scena il suo spettacolo “Sgarbi, l’altro”, in prima assoluta per la provincia di Savona.

L’evento si terrà al Cinema Teatro Ambra alle ore 21.00, i biglietti sono disponibili presso la mostra “Magiche Trasparenze” al primo piano di Palazzo Oddo, Via Roma, n° 58, ed acquistabili negli orari di apertura della mostra del celeberrimo Piatto Blu, dal martedì alla domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30 in prevendita, e la sera stessa dello spettacolo dalle ore 20.00 alle ore 21.00 presso la biglietteria del teatro. Sono altresì stati aperti tre nuovi punti di prevendita: ad Alassio, presso la Casa del Disco nel budello, a Imperia, presso la Libreria “Ragazzi” di Via Viesseux, e a Loano, presso il negozio di dischi Lollipop di Via Garibaldi.

A margine dell’evento clou della giornata, rappresentato dallo spettacolo serale, l’On. Vittorio Sgarbi dedicherà tempo ed attenzione alla visita delle bellezze architettoniche monumentali e museali della città, elargendo preziosi consigli per la migliore promozione, conservazione e fruibilità degli stessi, e dispensando analisi e valutazioni secondo le sue vastissime conoscenze, suggerimenti che saranno prontamente accolti dai vertici dell’ente culturale ingauno.

Visitando il Centro Storico di Albenga, i musei e le mostre temporanee organizzate dalla Palazzo Oddo nella giornata dell’undici settembre potrebbe capitare di incontrare il professor Sgarbi intento ad ammirare il Piatto Blu, il piatto di vetro antico più bello del mondo, ovvero l’armonioso sviluppo architettonico di Piazza San Michele, o di Piazza dei Leoni, piuttosto che la Torre Civica, dalla cui sommità si gode di una splendida vista sul Centro Storico.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.