Savona, Berruti e Costantino presentano nuovo servizio di vigilanza in spiaggia - IVG.it
Cronaca

Savona, Berruti e Costantino presentano nuovo servizio di vigilanza in spiaggia

Savona. E’ iniziato alle 10, questa mattina, il sopralluogo del sindaco di Savona Federico Berruti e dell’assessore all’Ambiente Jorg Costantino sulla spiaggia libera di Piazzale Eroe dei Due Mondi di Savona. Il “tour” in riva al mare è stato organizzato in occasione del Ferragosto e delle iniziative promosse dal Comune in convenzione con la Croce Rossa Italiana sul fronte della tutela e della sicurezza sulle spiagge.

Dopo l’attivazione del servizio con i vigili urbani, infatti si aggiungono altre iniziative su questo fronte: nella zona di spiaggia libera di fronte al Priamar sarà attivato un servizio di vigilanza di due operatori OPSA (Operatori polivalenti di salvataggio in acqua) della CRI.

“Questa è una delle spiagge più frequentate della città. Noi abbiamo iniziato l’anno scorso con la vigilanza sulla spiaggia libera delle Fornaci e quest’anno l’abbiamo estesa alla libera di piazza Eroe dei Due Mondi. E’ un servizio fondamentale che non c’era mai stato e si basa sul principio che anche chi frequenta la spiaggia libera deve essere messo in condizione di farlo in sicurezza” spiega il sindaco Federico Berruti.

“Quest’anno alle Fornaci abbiamo avviato un servizio di accompagnamento per i disabili e qui questo servizio che nei weekend è stato offerto dalla Croce Rossa. Quindi un servizio di vigilanza ma anche di primo soccorso. Questi operatori sono bravissimi, molto esperti ed è straordinario quello che fanno. Credo che vadano ringraziati e dal nostro punto di vista l’impegno è quello di fare un passo avanti ogni anno nella tutela e nella valorizzazione di questo nostro patrimonio che sono le spiagge” aggiunge il primo cittadino.

“Noi abbiamo tanti stabilimenti balneari importanti e belli che hanno investito molto nelle loro strutture ma siamo orgogliosi di avere anche delle spiagge libere così belle a disposizione di tutti” prosegue il sindaco che sul servizio di pattuglia svolto sul litorale savonese nei weekend dalla polzia municipale commenta: “E’ una novita che corrisponde ad un’esigenza di sicurezza che i cittadini ci esprimono in tutti gli ambiti della loro vita in città quindi anche nei mesi estivi in spiaggia”.

“La polizia municipale ha progettato questo servizio che si presenta anche in modo gradevole e simpatico visto che gli agenti si presentano con una divisa estiva, adatta ad un servizio svolto in riva al mare. Quindi è un progetto che crea anche un rapporto di vicinanza tra polizia municipale e cittadini ma resta il fatto che sono degli agenti che garantiscono la sicurezza e offrono una presenza discreta ma concreta” conclude Berruti.

“Qui opera del personale che in gergo tecnico si chiama ‘Opsa’ che è un acronimo che significa Operatore Polivalente di Salvataggio in Acqua. Quindi è un soccorritore sanitario che, dopo un certo periodo di attività sull’ambulanza, consegue questo brevetto che prevede una specializzazione nel nuoto in piscina e nelle tecniche del salvataggio in acqua” spiega Alessandro Mussolino, commissario del comitato locale di Savona della Croce Rossa.

“Quest’anno abbiamo quindi sottoscritto questa convenzione con il Comune per svolgere questo servizio sulle spiagge. Abbiamo così la possibilità di aiutare chi ne avesse bisogno sia dal punto di vista del salvataggio in mare che per quel che concerne tutte quelle problematiche che si possono presentare in spiaggia” conclude Mussolino.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.