Pallanuoto, campionato Ragazzi: la Rari Nantes Savona si classifica settima - IVG.it
Sport

Pallanuoto, campionato Ragazzi: la Rari Nantes Savona si classifica settima

20100710rariu1720100710 0033

Savona. E’ terminata con un settimo posto l’avventura della Rari Nantes Savona alle finali del campionato italiano categoria Ragazzi, disputate a Civitavecchia.

Nella finale per la settima piazza i biancorossi hanno prevalso sulla Lazio ai supplementari per 12 – 9, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi con 9 segnature per parte.

Il tabellino:

Rari Nantes Savona – SS Lazio 12 – 9
(Parziali: 3 – 3, 0 – 1, 3 – 1, 3 – 4, 1 – 0, 2 – 0)
Rari Nantes Savona: Serafini, Ferraris, Rubino, Gramellini, Lo Basso, Ghibaudo 1, Gaglielfo 1, La Cava 2, Alesiani 5, Rapetti 1, Galuppo, Crino, Bianco 2, Tabbiani, Missiroli. All. Jari Gatti.
SS Lazio: Urbani, F. Bartoli 2, M. Bartoli 1, Vitale, Ilari 1, Abate, Esposito, Cobzaru 1, Cannella, Ruzzi 1, Di Giulio 1, Presciutti 2, Babusci. All. Massimiliano Fabbri.
Arbitro: Mauro Luciani (Tolentino). Giudice arbitro: Carlo Salino (Savona).

Nella semifinale i savonesi si erano arresi nettamente alla Roma. Questo il tabellino dell’incontro:

Rari Nantes Savona – Roma Pallanuoto 7 – 13
(Parziali: 3 – 4, 2 – 3, 2 – 2, 0 – 4)
Rari Nantes Savona: Serafini, Ferraris, Rubino, Gramellini 1, Lo Basso, Ghibaudo 1, Gaglielfo 1, La Cava 1, Tabbiani, Rapetti 1, Galuppo, Crino, Bianco 1, Missiroli. All. Jari Gatti.
Roma Pallanuoto: Folgori, Ghifanti 2, Milio 1, Cirotti 2, Pavoloni, Antonelli, Verdecchia, R. Liolli, F. Liolli 2, Manzo 6, Fiorita, Spinelli, Cariello. All. Andrea Calderone.
Arbitro: Massimiliano Rustica (Milano). Giudice arbitro: Carlo Salino (Savona).

Il titolo di campione d’Italia è andato alla Canottieri Napoli che in finale ha superato la Rari Nantes Bogliasco per 8 – 5. In semifinale i bogliaschini avevano battuto 9 – 7 il Posillipo, mentre i napoletani avevano avuto la meglio sull’Alma Nuoto per 9 – 3. Il terzo posto è stato assegnato all’Alma Nuoto che ha regolato per 3 – 2 il Posillipo.

Quinta posizione alle Roma Pallanuoto che ha battuto il Nuoto Catania per 10 – 6. In semifinale gli etnei avevano piegato la Lazio per 10 – 9 dopo un supplementare.

Nei quarti di finale dei quali non avevamo ancora detto, il Bogliasco aveva avuto ragione della Roma per 10 – 9 dopo i supplementari mentre la Canottieri Napoli si era sbarazzata dalla Lazio per 16 – 5.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.