IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, la prima amichevole del Vado termina con un pareggio

Vado Ligure. Termina in parità il primo test stagionale del Vado di mister Podestà, contro i piemontesi dell’Aquanera, a conclusione di un match piuttosto spigoloso.

I vadesi si schierano in campo dal primo minuto con P. Piovesan in porta; Tangredi, Timpanaro, Motta e Davanzante in difesa; un centrocampo che prevede Puppo al centro con Scarfò e Shurdhaj ai suoi fianchi ed un reparto offensivo formato da Marotta prima punta, Cosma alto a destra e Marafioti dalla parte opposta.

La prima occasione degna di nota è per gli ospiti con Mossetti, al 15°, che calcia di non molto sopra la traversa un tiro piazzato. Nove minuti più tardi sono, invece, i rossoblu a rendersi pericolosi con Shurdhaj che, di prima intenzione, conclude di poco a lato un bel traversone di Scarfò dalla destra. Al 35°, sempre dagli sviluppi di un calcio piazzato, l’Aquanera crea un altro pericolo con il difensore centrale Ustulin che da pochi metri sbaglia la mira. Negli ultimi minuti del primo tempo, però, sono i vadesi ad avere un paio di buone opportunità: al 41° Tangredi, con un diagonale, sfiora il goal calciando a lato un appoggio di testa di Marotta, ben imbeccato da Scarfò; mentre tre minuti più tardi è Davanzante, dopo essersi accentrato partendo da sinistra, a chiamare Teti alla parata a terra.

La ripresa inizia con alcuni cambi da entrambe le parti: mister Podestà inserisce Tregambe per P. Piovesan, Porrata per Timpanaro (con Tangredi che si sposta al centro della difesa), Schirra per Shurdhaj e F. Piovesan per Marafioti. In questi secondi quarantacinque minuti sono i giocatori di Viassi, complice anche una preparazione cominciata prima, a partire meglio. Dopo sette minuti, infatti, Maier, innescato dall’ex savonese Ilardo con un preciso assist, coglie il palo alla sinistra di Tregambe. Altri sei minuti ed è nuovamente Maier a mettersi in luce con un gran destro, dai venticinque metri, che fa tremare la traversa. Infine, sempre il centravanti dei piemontesi, Maier, al 20°, porta i suoi in vantaggio deviando in rete, di destro, da pochi passi, un cross proveniente dalla fascia sinistra di Ilardo.

Nella fase successiva, i due tecnici provvedono ad altre sostituzioni e a beneficiarne di più sembrano proprio i vadesi che ritornano ad affacciarsi con decisione nella metà campo avversaria, come già avevano fatto nel primo tempo. L’allenatore Podestà, nel dettaglio, inserisce prima Giacchino per Scarfò (con Porrata che passa a centrocampo), poi Cucchi per Cosma e, infine, al posto di Puppo entra Guarda che va a schierarsi al centro della difesa con Tangredi che ritorna a destra, provocando, di conseguenza, lo spostamento di Giacchino a sinistra e quello di Davanzante a centrocampo.

I rossoblu, così, alzano il baricentro del loro gioco e, dopo essersi resi insidiosi al 32° con un traversone di F. Piovesan che il portiere ospite afferra un istante prima del possibile intervento di Marotta, a tre minuti dal termine raggiungono il meritato pari: Cucchi, sulla sinistra, prima lavora un bel pallone e poi lo serve al centro dove Marotta è pronto a scaricarlo in fondo al sacco, fissando il risultato sul definitivo 1 – 1.

Il Vado ha schierato P. Piovesan, Puppo, Timpanaro, Davanzante, Tangredi, Motta, Scarfò, Shurdhaj, Marotta, Cosma, Marafioti (Tregambe, Guarda, Giacchino, Schirra, Porrata, Cucchi, F. Piovesan). All. Maurizio Podestà.

L’Aquanera Comollo Novi si è presentata con Teti, Busseti, Cesana, Rondinelli, Ustulin, Camussi, Ferrara, Mazzucco, Maier, Mossetti, Ilardo (Tullo, Sighieri, Rolando, Briatico, Russo, De Benedictis, Massa). All. Fabrizio Viassi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.