Spaccio, marocchino 31enne arrestato ad Alassio: scarcerato dal gip - IVG.it
Cronaca

Spaccio, marocchino 31enne arrestato ad Alassio: scarcerato dal gip

Savona - Tribunale

Savona. Il gip Donatella Aschero ha deciso di scarcerare Dinar Zitouni, il marocchino di 31 anni arrestato, la scorsa settimana, dai carabinieri di Alassio in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Savona due anni fa. Il 31enne, assistito dall’avvocato Carlo Manti, era stato interrogato giovedì scorso e aveva risposto a tutte le domande del giudice chiarendo la sua posizione.

Al termine dell’audizione il legale di Zitouni, che secondo l’ipotesi accusatoria si era reso responsabile, in concorso con altri connazionali, di spaccio di sostanze stupefacenti, aveva presentato un’istanza di scarcerazione. Una richiesta che è stata pienamente accolta dal gip che ha rimesso in libertà, senza alcun obbligo, l’uomo. Secondo la difesa infatti il marocchino, per i fatti che gli venivano contestati (un episodio di spaccio in concorso con altri che si era verificato a Torino), era già stato giudicato per direttissima e assolto. Per questa motivo non c’erano ragioni per cui il 31enne restasse in carcere.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.