Cronaca

Savona, arrestato albanese: era il complice dei due cugini che rubavano nel cuneese

Savona - Tribunale

Savona. Questa notte i carabinieri di Savona hanno arrestato un albanese, Elis Babaj, che era accusato di numerosi furti in appartamento. L’arresto prende le mosse dalla cattura, avvenuta il 31 maggio scorso, dei due cugini albanesi Almarin Lleshi, 23 anni, e Salvador Lleshi, 35, entrambi residenti a Savona che sono accusati di aver commesso numerosi furti nel cuneese. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, anche grazie alle testimonianze rese dai suoi due connazionali, infatti il giovane fermato stanotte avrebbe fatto parte della banda di “topi d’appartamento”.

Dopo una fuga in Albania, appena rientrato a Savona, il terzo elemento della banda è stato immediatamente “pizzicato” dalle forze dell’ordine. I tre sono accusati di una quindicina di furti: a Piozzo, Mondovi’ (in alloggi), Melle (tre case e un’impresa edile, mentre fallisce il tentativo in un bar), Bellino (appartamento) e Bene Vagienna (caffe’ Portici), tutti commessi dal 3 al 31 maggio. Con l’arresto di questa notte i carabinieri del Reparto operativo di Cuneo, con i colleghi liguri hanno potuto finalmente chiudere il cerchio sull’indagine.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.