Economia

Salta l’incontro per la Bitron: prosegue la mobilitazione con scioperi a “singhiozzo”

Corteo bitron

Savona. E’ saltato l’incontro in programma alle ore 13 di oggi presso l’Unione Industriali di Savona con al centro la vertenza sul rinnovo del contratto integrativo che vede i lavoratori della Bitron protagonisti di una ormai lunga fase di mobilitazione con scioperi a singhiozzo dei vari reparti dello stabilimento, praticati per circa un’ora. Nella giornata odierna, anche a seguito del mancato faccia a faccia con l’azienda, l’astensione dal lavoro si è protratta per un’ora e mezza. Tre i punti sui quali insistono da tempo le organizzazioni sindacali di categoria: il premio feriale, la distribuzione delle qualifiche ed il percorso sulla mutua integrativa, oltre ad un riconoscimento per le attività sindacali.

L’azienda ha chiesto il rinvio dell’incontro con i sindacati al prossimo 20 luglio, con la richiesta ai lavoratori di sospendere gli scioperi a singhiozzo e rinunciare a quelle che definisce “atteggiamenti pregiudiziali” nella trattativa.

“Niente di più falso” replicano i sindacati, “le nostre sono rivendicazioni sacrosante che l’azienda continua a snobbare, quindi la mobilitazione continua fino al prossimo incontro: se anche in quel caso si verificherà un ulteriore rinvio vedremo nuove forme di lotta. Quel che è certo è che l’azienda è competitiva sui mercati grazie al patrimonio umano e professionale dei lavoratori, al loro supporto tecnico alla produzione, che l’azienda sta umiliando”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.