Corte Costituzionale, Vaccarezza sul caso liste: "Avevamo ragione noi" - IVG.it
Politica

Corte Costituzionale, Vaccarezza sul caso liste: “Avevamo ragione noi”

Angelo Vaccarezza

Provincia. “Avevamo ragione, e ogni volta che arriviamo ad un grado di giudizio questo conferma le nostre tesi. Il nostro ricorso al Tar ha aperto una strada nuova e devo dire che quello che hanno fatto il Prof Alberti e l’Avvocato Mozzati è davvero straordinario, sollevando il dubbio di costituzionalità su una norma che ha impedito alla nostra lista di impugnare subito il provvedimento di esclusione dalle elezioni provinciali, costringendoci a chiedere la riammissione solo dopo il voto”. Così il presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza ha parlato di quanto stabilito dalla Corte Costituzionale sulle liste escluse dalle elezioni comunali e provinciali.

Proprio sul caso della lista del Pdl alle scorse elezioni provinciali per il 28 ottobre è attesa una nuova pronuncia del Tar: “La notizia della Corte Costituzionale ci spinge a lavorare ancora più serenamente e attendere con estrema tranquillità la pronuncia del Tribunale amministrativo” ha spiegato ancora Vaccarezza.

Quanto alle critiche su una Provincia “sotto processo” per il caso liste, così risponde il presidente Vaccarezza: “Credo che vivere con un minimo di spada di damocle sulla testa ci ha spinto a lavorare molto di più, e alla fine dell’estate faremo un primo bilancio che dimostrerà come ha fatto di più la giunta Vaccarezza in un anno che il centro sinistra in quattordici anni di amministrazione dell’ente provinciale”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.