Baseball Cairese, esplode la gioia: vittoria e playoff per la B - IVG.it
Sport

Baseball Cairese, esplode la gioia: vittoria e playoff per la B

Cairo Montenotte. Il campo ha emesso il suo verdetto: la Cairese è la regina della regular season di serie C e disputerà i playoff per la serie B.

Verdetto insindacabile, conquistato con un risultato che è andato oltre ogni più rosea aspettativa per i valbormidesi: la manifesta superiorità al settimo inning per 14 – 4.

Ma incominciamo dall’inizio, dalla vigilia, con la classifica che vedeva, a due giornate dalla fine, la Cairese prima del girone ed il Sanremo ad inseguire ad una partita di distanza. La vittoria dei biancorossi avrebbe quindi consegnato loro matematicamente l’accesso ai playoff, mentre la sconfitta avrebbe rimesso tutto in discussione, consentendo ai matuziani di andare a pari e rendendo quindi determinanti l’ultima giornata e l’eventuale spareggio.

Lunar non può contare su Bazzicalupo, Daniele Berretta e Vottero ed è quindi costretto a reinventare la difesa, chiamando l’esterno Luca Celli a ricoprire il ruolo di prima base, inserendo Blengio all’esterno sinistro e spostando Roberto Ferruccio a destra. Invariato il resto della difesa con Sechi titolare all’esterno centro, Barlocco ricevitore, Pascoli in seconda, Bellino interbase e Riccardo Ferruccio in terza. Parte a lanciare Davide Berretta che appare da subito in buona forma ma un paio di errori difensivi, sicuramente dovuti alla tensione, consentono agli ospiti di piazzare due uomini in seconda e terza.

Ma i biancorossi ritrovano subito la concentrazione e riescono a chiudere a zero la prima difesa, mentre nel primo attacco segnano un punto  applicando una strategia da manuale con la valida di Bellino, spinto in seconda dal bunt di sacrificio di Pascoli e mandato a punto dal bellissimo doppio di Sechi. Il buon giorno si vede dal mattino e mentre Berretta e la difesa continuano ad arginare i tentativi avversari, in attacco Lunar adotta una strategia sempre più aggressiva, fatta di rubate e batti e corri eseguiti egregiamente dai suoi e che riescono nell’obiettivo di mettere in crisi la difesa avversaria.

Bello il batti e corri di Barlocco che spinge in terza Riccardo Ferruccio, mandato poi a punto dalla volata di sacrificio di Blengio. Altrettanto bello quello di Pascoli che manda a punto Palizzotto. Il terzo inning poi si apre con il poderoso triplo di cui Roberto Ferruccio concederà poi il bis al quarto inning, e poi le valide di Barlocco, Blengio e Bellino e altri 4 punti segnati. Parziale di 7 – 0 dopo tre inning e Sanremo costretta a sostituire il lanciatore partente Paolo Bresso, sostituito da Morandini.

Al quarto inning i matuziani riescono a segnare ma nella seconda metà vengono nuovamente travolti dall’attacco biancorosso. Pascoli, Sechi, Roberto Ferruccio (triplo), Riccardo Ferruccio (doppio) segnano altri quattro punti spinti a casa da Barlocco e Palizzotto (doppio). Al quinto inning il miglior momento degli ospiti che sfruttano il calo fisiologico di Beretta per riempire le basi e segnare tre punti sul lunghissimo doppio di Tarassi. Lo stesso Tarassi viene poi eliminato su pick-off in seconda mentre i successivi battitori vengono eliminari senza difficoltà da Bellino e Ferruccio, chiudendo l’inning.

Dopo un nulla di fatto al quinto, al sesto inning Lunar chiama sul monte Roberto Ferruccio, spesso utilizzato in questa stagione dal manager venezuelano come closer, per mettere in cassaforte il vantaggio accumulato, e che anche questa volta non ha deluso le attese concedendo agli avversari due soli arrivi in base. In attacco però la Cairese, nonostante il consistente vantaggio di 11 – 4 non tira i remi in barca, ma incrementa ulteriormente portandosi sul 13 – 4 con la micidiale sequenza Celli (singolo), Riccardo Ferruccio (doppio) e Barlocco (doppio), per poi concludere al settimo inning come aveva iniziato con Sechi che spinge a casa Bellino per il 14 – 4 e quindi partita dichiarata terminata dagli arbitri per manifesta superiorità dei biancorossi.

Poiè festa grande in casa cairese, con il numeroso pubblico intervenuto per l’occasione tutto in piedi ad applaudire una prestazione veramente maiuscola, sotto ogni punto di vista e a tutti i livelli. Decisamente soddisfatti il manager Lunar ed il direttore tecnico Giampiero Pascoli, che mai come in questa partita hanno sentito loro questo gruppo di giocatori, raccogliendo i risultati del duro lavoro iniziato questo inverno.

Ovviamente contenta anche anche la presidentessa Simona Rebella, insieme a tutto il consiglio direttivo, che si erano prefissati come obiettivo proprio la qualificazione ai playoff per la serie B. Playoff che si giocheranno a settembre, la cui formula è ancora in parte da definire ed a cui la Cairese si presenterà determinata e consapevole del suo potenziale.

Intanto domenica prossima i biancorossi dovranno ancora onorare l’ultimo match del girone contro il Fossano, incontro che i valbormidesi potranno giocare con la massima serenità ma che vorranno portare a casa per chiudere in bellezza.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.