Cronaca

Albenga, violazione Bossi-Fini: marocchino 35enne in manette

Carabinieri - Albenga

Albenga. Un marocchino di 35 anni, L.C., è stato arrestato ieri sera, intorno a mezzanotte, in via Papa Giovanni ad Albenga per la violazione della legge Bossi-Fini sull’immigrazione clandestina. L’uomo era infatti stato colpito, nel giugno di quest’anno, da un decreto di espulsione della Questura di Savona ma non aveva lasciato il territorio italiano.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.