IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, polizia municipale: operazioni di contrasto al commercio abusivo

Albenga. Ad Albenga, nella zona mare presso Vadino, sono stati sequestrati da parte della polizia municipale di Albenga diversi capi di abbigliamento contraffatti (18 borse Prada, due borse Louis Vuitton, un borsello Napapijri, un borsello Prada, quattro portafogli Prada, un portafoglio D&G, una maglietta Fred Perry), oltre a 78 paia di occhiali da sole, nove orologi in gomma, 22 collanine, 10 braccialetti ed un libro tatoo.

In questi giorni di esodo estivo la polizia municipale albenganese proseguirà le operazioni di intervento di contrasto al commercio abusivo nel territorio ingauno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gianmarco

    Facile prendersela sempre coi poveri cristi cge vendono due cianfrusaglie per mangiare forse una volta al giorno , perchè non vanno mai a controllare i vari stabilimenti balneari o campeggi dove ll’ abusivismo i pagamenti in nero sotto ogni forma da parte dei proprietari è la norma…

  2. Total War
    Scritto da Gerry1893

    mah…non sarei cosi pessimista. certo c’è molto da fare e probabilmente le leggi non devon esser lasciate sulla carta ne tantomeno esser usate come specchietto per l’allodole, però direi che ci stan provando. se posso dare un consiglio anche ad albenga come in città piu grandi ci sarebbe bisogno in certe zone di vedere piu forze dell’ordine anche a piedi, non solo nella famigerata piazza del popolo ma chessò anche in giro tra viale pontelungo centro storico via dalmazia oppure vadino zona rotonda….alla fin fine piu che mancanza di sicurezza la gente sente mancanza di percezione di sicurezza e la presenza dei suddetti specie nelle ore serali aiuterebbe molto. Non servono 5000 militari magari due semplici pattuglie una di vigili e una di carabinieri che si alternano a piedi nelle zone suddette, come succede a savona o sanremo.vederli seduti in macchina passare senza nemmeno guardarsi intorno non è certo di conforto per le sensazione della gente.
    saluti

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    FRAN>Questa volta mi hai davvero sorpreso….debbo riconoscerlo!!! Sono daccordo.

  4. mugugnolibero
    Scritto da mugugnolibero

    Proprio su quste pagine vi sono stati in passato aspri commenti di chi richiedeva a gran voce un intervento più inciso verso questi venditori ambulanti da parte delle forze dell’ordine e dei vigili in particolare (“lascio la macchina un attimo e son subito pronti a farmi la multa e ai venditori ambulanti non fanno mai nulla” era il tono delle proteste)..e quando fanno qualcosa ci si lamenta un altra volta.
    Forse bisognerebbe avere delle “priorità condivise”….

  5. Fran
    Scritto da Fran

    dato che comune e f.d.o. leggono ivg ne approfitto per dire che sarebbe il caso oltre che di perseguire i poveri cristi che vendon ste cose alla spiaggia e alla fin fine nn danno alcun danno “sociale” di cominciare di nuovo a controllare come dio comanda certe zone di albenga tipo centro storico e pontelungo visto che gli extracomunitari che fannulloneggiano e perdon le giornate in quelle zone, dopo un periodo di calma in cui temevano le nuove ordinanze, stan tornando a fare i loro comodi visto che tanto non si vede mai nessuno a controllare, passano tutti rapidi come i somergibili e via, siano vigili che carabinieri. le zone indicate non sono albenga di serie B!!! non c’è solo la zona mare abitata da albenganesi per bene!! e facciamo presto a votare di nuovo per qualcuna altro!!