Vado, arrestati due albanesi per il tentato omicidio del pizzaiolo egiziano - IVG.it
Cronaca

Vado, arrestati due albanesi per il tentato omicidio del pizzaiolo egiziano

Carabinieri

Vado Ligure. Le forze dell’ordine hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di due albanesi, Ajet Hoxa, 45 anni, e Oltion Shkodra, di 21. I due sono accusati di tentato omicidio a seguito dell’aggressione avvenuta la sera del 19 maggio scorso davanti al “Daubacci” di Vado Ligure, nella quale era stato accoltellato il pizzaiolo egiziano Mohamed Gamal El Badri Khaled, “colpevole” di aver colpito i due albanesi all’interno del locale.

Le misure cautelari sono state firmate dal gip Barbara Romano su richiesta del sostituto procuratore Maria Chiara Paolucci.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.