Cronaca

Uil-Fpl in stato di agitazione: presto azioni di lotta e protesta in tutta Italia

Uil

Liguria. “La Segreteria Nazionale della Uul-Fpl, dopo aver dichiarato lo stato di agitazione, sta organizzando una serie di iniziative di mobilitazione sul territorio nazionale  contro la manovra economica varata dal Governo che colpisce pesantemente ed ingiustificatamente il pubblico impiego”. A dichiararlo è stato il segretario Generale della Uil-Fpl Giovanni Torluccio.

“L’8 giugno il Segretario Generale, Luigi Angeletti, illustrerà a tutto il gruppo dirigente della Uil in video conferenza i punti essenziali del testo della manovra pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale. Il 10 giugno la Direzione nazionale della Uil-Fpl deciderà ulteriori e azioni di lotta e di protesta da intraprendere su tutto il territorio nazionale” aggiunge Torluccio.

“Nel frattempo, stiamo programmando iniziative dei nostri quadri, dirigenti e rappresentanti Rsu sui luoghi di lavoro per testimoniare la nostra vicinanza ai lavoratori dei settori di pertinenza, sanità ed autonomie locali. Questa manovra non si limita a congelare contratti e stipendi dei dipendenti pubblici, ma estende la stretta agli organici introdotta negli ultimi anni. Si calcola che nella sanità si perderanno 156.000 posti di lavoro e negli enti locali circa 60.000. Si bloccano gli stipendi, si perdono oltre 400.000 posti di lavoro e il turn over sarà in media del 20%. Crediamo sia giunta l’ora di far sentire la nostra voce” conclude il segretario generale Uil-Fpl.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.